sabato 16 maggio 2015

Mad Max Fury Road

 MAD MAX: FURY ROAD

ACTION SCI FI 2015 USA

George Miller

★★★½ -Nazcro-

Instant cult action



Molti hanno acclamato al capolavoro, lo è ma nel suo genere, ovvero uno dei film action migliori degli ultimi tempi, ma ciò non lo rende esente di difetti se lo andiamo a considerare all'interno della sfera "cinema totale". Come avrete notato dai trailer o spot promozionali viene mostrato poco del protagonista, questo si verifica anche nel film e se da un lato lascia spazio ad altri riusciti personaggi dall'altro mette in ombra la pazzia dell'eroe solitario della vecchia trilogia. Il film è fondamentalmente un inseguimento all'interno di un deserto, girato in maniera superba e caratterizzato in maniera altrettanto minuziosa e fantasiosa. Il montaggio è lodevole, la fotografia ti lascia immergere nelle lande aride e desolate dominate da ogni tipo di "cultura umana", la recitazione seppur con poche battute è ottima soprattutto quella dell'imperatrice Furiosa. Il film è spettacolare, esplosioni , manovre incredibili da parte degli stuntmen lungo le dritte strade desertiche, ma tutto si limita a quello. In termini di plot, ripetitivo, non si arriva da nessuna parte così da affievolire l'ultimo terzo di film che invece in questi film dovrebbe essere il climax. Un opera , in mia opinione, risulta eccellente non solo quando viene eseguito alla perfezione il suo tema principale,così come viene fatto in Fury Road, ma soprattutto quando viene strutturata una contaminazione di generi che va oltre il mero raggiungimento di un obbiettivo prefissato.


GUARDALO SE:

Se ami l'action, è un must, ma anche se vuoi approcciarti al genere è un buon film.

Se ti è piaciuta la vecchia trilogia.

Se se ti piacciono i film "Girl Power".

Se ti piace il fantasy postapocalittico.


NON GUARDARLO SE:

Se odi le sequenze action e per te sono inutili e noiose








★★★ -Jac-


Il Fast and Furious del futuro





120 minuti all'insegna dell'azione e dell'esoso, in un film che fa dell'azione il vero protagonista e non esita a nasconderlo.

Sabbia e ferraglia, auto e motori si alternano senza sosta senza mai sfociare troppo nel banale, riuscendo a tenere incollato anche lo spettatore meno avvezzo al genere grazie anche ad una colonna sonora "live" che riesce a stupire e a strappare qualche risata. Interessanti e molto grotteschi alcuni personaggi secondari, che colpiscono per carisma e per fantasia e fanno si che spesso ci si dimentichi del vero protagonista.

Un film estremamente semplice ma degno di nota che non obbliga la visione dei capitoli precedenti; decisamente consigliato.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

condividi