domenica 26 luglio 2015

top 5 film estivi articolo

Top 5 film estivi

Questa top5 è dedicata a tutti quei film che si svolgono in estate o la cui trama ci restituisce un sapore estivo a fine visione. Molti film sono ambientati in estate ed è stato difficile sceglierne solo 5, ma questi sono quelli che mi son saltati per primi in mente pensando al caldo, mari blu, ombrelloni colorati e alla sabbia che scotta. Spero apprezziate, e se non avete visto questi film vi auguro di vederli in mutande con il ventilatore acceso sparato alla massima potenza e/o in compagnia di una birretta ghiacciata.Vi sconsiglio di vedere questi film da un portatile con problemi di surriscaldamento cosa assai rischiosa se si è abituati a vedere i film sul letto con il notebook sulla pancia. Saluti.

Posizione numero 5

Il sogno Americano che cozza con la realtà degli anni 90. Una banda di criminali indossa le maschere dei presidenti per rapinare banche, un giovane Kenau Reeves deve infiltrarsi in un gruppo di surfisti per conto dell'FBI, ed è proprio questa la parola chiave "surf". Questi suddetti surfisti sono sia un po mattacchioni, facendo feste in spiaggia e broccolando ragazze in costume, sia un po romanticoni, surfando al calar del sole e inseguendo un estate senza fine. Come non dimenticare i tanti inseguimenti e corse a piedi e surfate nell'assolata contea di Los Angeles.
Sopra un "sample" di quello che frulla nella testa di questi surfisti simpaticoni durante una delle superbe feste in spiaggia piena di bottiglie alcoliche, falò, vaneggiamenti e racconti da vecchi lupi di mare...se non vi ricorda l'estate questo...

Posizione numero 4


Un Al Pacino sudaticcio cerca di derubare una banca in piena estate. Il film in originale ha il titolo de "Dogs Day Afternoon", la famosa "canicola", dalla quale i distributori italiani hanno partorito, grazie alla loro famigerata fantasia nel comporre nuovi titoloni, la loro classica soluzione "elegante" collegando appunto canicola ( nome derivante dallo stazionamento della Costellazione del Cane Maggiore nei giorni più caldi, da qui i giorni della canicola) a cane nel senso proprio. Pellicola imperdibile, l'inserimento del suddetto film in questa top è un omaggio a tutti quelli che fanno un lavoro al chiuso senza condizionatore, in questi giorni a sole battente. Nel video un Al Pacino in camicia bianca, taglio sbarazzino e visibilmente stressato cerca l'approvazione della folla strillando :Attica! Attica! Che in questo caso non è la regione storica dell'Antica Grecia.

Posizione numero 3

La finestra sul cortile è uno dei capolavori del cinema, è il "cinema" sul cinema (scusate il gioco di parole ma è proprio così se ci pensate un po su). Perchè non è al primo posto della classifica? Semplice, gli altri due in classifica seppur ottimi film (ma non come questo) restituiscono un "estività" maggiore a fine visione. Dove risiede "l'estività" in questo film? Semplice, il film si svolge a 34 gradi Celsius e senza questa calura la casa del protagonista e quelle di fronte non avrebbero le finestre aperte, cosa importante considerando il fatto che il plot si basa su un uomo impiccione bloccato in casa che sbircia i vicini.
Su nel video  troviamo il nostro protagonista steso sulla sdraia a fare un pisolino accanto alla fatidica finestra ed una graziosa Grace Kelly comparire dalla penombra e farfugliare sulla sua vita sessuale e robe simili...

Posizione numero 2

Chi di noi in prepubescenza, durante le vacanze scolastiche in piena estate, non si è avventurato in cerca di misteri fuori città e alla ricerca di un  fatidico cadavere? Questo film, a parte gli scherzi, ci restituisce l'estate in senso nostalgico, quando gli elementi preponderanti delle vacanze erano l'avventura e mistero, e non solo mare, spiagge e settimanuccia all'estero. 
Nel video è palpabile l'atmosfera di cameratisimo tra i ragazzi mentre sono in cammino su una ferrovia vecchia e rugginosa sotto un sole cocente.

Posizione 1

"Hei papà!Che pesci sono quelli""Squali!""Squelli"".
Non è una citazione del film , so che dopo questa battutaccia vecchia come il bacucco non leggerete mai più un articolo di questo blog, ma è un cappelletto per introdurvi al film principe dell'estate, da vedere e rivedere in riva al mare, con il tablet e le cuffiette, anche sul lettino gonfiabile se le onde permettono: Lo squalo. Non ha bisogno di delucidazioni di trama, il titolo già dice tutto...poi erano altri tempi dove non esisteva la computer grafica e tutto era artiginale e meccanico.
Nel video una scena cult: in un mare estremamente anni 70' uno squalo fa colazione rendendo le acque purpuree e la gente si dimena animatamente, il tutto condito da una colonna sonora iconica.


2 commenti:

  1. Mi manca da recuperare solo "Quel pomeriggio di un giorno di cani".
    Sono tutti splendidi film a tema "estivo", ma il mio preferito è indubbiamente"Stand by me": un classico irrinunciabile della settima arte, oltre che uno dei pochissimi adattamenti decenti di un racconto del grande Maestro Stephen King! XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. devi recuperarlo... è un must see degli anni 70 :-)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

condividi