sabato 1 agosto 2015

Nothing but the truth film recensione

Nothing but the truth
by Rod Lourie
Thriller Drama 2008 USA
★★★★ scritto da Nazcro
Non rivelare la fonte!

Cucina it

trama: una giornalista si trova braccata dal Governo americano per non aver rivelato la sua fonte.


Kate Beckinsale ci offre la sua migliore interpretazione all'interno di questo thriller politico. Oltre il suo personaggio, abbiamo una rosa di attori niente male come Vera Farmiga, Matt Dillon ed Alan Alda a buoni livelli. Difficile trovare sbavature nella sceneggiatura che è perfettamente equilibrata tra thriller e drama, punzeccchiando istituzioni e potere federale. Di solito questi film sono ispirati ad una storia vera, questo non è il caso, infatti il plot come già detto riesce a trovare una sua dimensione e ritmo senza seguire gli stilemi bio che sarebbero stati sicuramente dei guinzagli al dipanarsi degli avvenimenti. Il regista Rod Lourie ci tiene letteralmente appiccicati ai visi dei protagonisti con una macchina da presa vicina, riprese a mano ansiose, e con una fotografia classica da political thriller. Quelli che non masticano terminologia politica e da giurisprudente potrebbero storcere il naso, ma il film merita e per una volta tra i fondi di magazzino estivi che ci vengono propinati a forza nelle sale italiane viene fuori qualche perla.




Guardalo se:

ti piacciono le storie giornalistiche;

ti piacciono i thriller politico giudiziari.




Non guardarlo se:

hai voglia di qualcosa meno impegnativa




Dal film ho capito che:

bisogna stare attenti quando si ha a che fare con il governo degli Stati Uniti.
 Nothing But the Truth
(2008) on IMDb




Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

condividi