lunedì 24 agosto 2015

Obvious child , Spongebob fuori dall'acqua, Monsters, These final hours - recensione

4 film recensione

Obvious Child

Struttura molto interessante per una commedia romantica classica considerando plot e impostazione. Ciò che rende moderatamente peculiare la pellicola è la costruzione del personaggio principale atipica per il genere. Chiari rimandi al cinema Alleniano, ambientazione a New York e situazioni radical-chic. Film comunque solido, dotato di una regia equilibrata e buoni attori. Finale buonista ma allo stesso tempo realistico. Prodotto che potrebbe piacere più alle donne che agli uomini considerando l'approccio di gestione della sceneggiatura.


Voto 7

Spongebob Fuori dall'acqua

Se la parte interessante del primo film di questa "saga" e la psichedelia cartoonesca, questo si mantiene sugli stessi livelli, accorpando live action e cartoon. Simpatica la prova di Banderas, in questo film come un pirata barbuto vecchio stampo. Siparietti comici ottimi, secondo me per grandi e piccini, plot interessante considerando il genere, soprattutto la parte “fantascientifica”. Pellicola ricca di citazioni, CGI in alcune scene troppo invadente e poco cesellata, e finale un po disequilibrato per quanto riguarda l’action.


Voto 7

Monsters

Guardando il film si nota subito che il regista Evans, che ora è diventato famoso per Godzilla, ha avuto pochi danari a disposizione ma dimostrando un ottima gestione delle immagini, degli effetti e degli attori è riuscito a portare a casa un ottimo film di fantascienza. Molti storceranno il naso per la piega melodrammatica che prenderà il film, ma in realtà è proprio questa la peculiarità positiva, oltre a come già detto la gestione, che eleva il film proprio perché inserita perfettamente nel contesto. Chiaro che il film manca di fondamenta narrative solide, ma ti trasporta dall’inizio alla fine, inserendo all’interno della trama anche sottotesti a mio avviso molto importanti, come l’immigrazione l’accettazione dell’altro e l’attaccamento al successo. Ottimo film considerando il budget, sorpresa.


Voto 7.5

These Final Hours

Un altro postapocalittico australiano, una bella sorpresa. Tutto sta per finire, il mondo come lo conosciamo sta per finire, ci è spiegato sommariamente, e seguiamo il nostro protagonista che dovrà scegliere come spendere le sue ultime ore di vita. Ottimo montaggio, la parte migliore del film, gestione delle immagini attraverso un filtro aspro e giallino, congruente considerando l’atmosfera, il regista decide di non creare momenti di stanca e ci accavalla gli eventi uno dopo l’altro senza pause. Potevano forse essere gestiti meglio i personaggi di contorno, comunque ottimo film di genere e buon finale.



Voto 7.5

Questi titoli sono tutti recuperabili in dvd

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

condividi