martedì 22 marzo 2016

MINESTRONE: film su Netflix - consigli

Minestrone: versione Netflix
MINESTRONE NETFLIX
Le robe da vedere su Netflix sono sicuramente le serie ma talvolta ci si imbatte in film interessanti. Per la nuova rubrica "Minestrone" questa volta un articoletto dedicato ad alcuni film beccati al volo sulla piattaforma.

Master & Commander - Sfida ai confini del mare


Titolo originale: Master and Commander: The Far Side of the World
Nazione: Usa
Anno: 2003
Genere: Azione/Avventura
Durata: 138'
Regia: Peter Weir
Sito ufficiale: www.masterandcommandert....

Cast: Russell Crowe, Richard Stroh, Paul Bettany, Billy Boyd, James D'Arcy
Produzione: Samuel Goldwyn Jr., Duncan Henderson, John Bard Manulis,Peter Weir
Distribuzione: Buena Vista
Data di uscita: 19 Dicembre 2003 (cinema)

★★★★

L’australiano Peter Weir ci porta ai confini del mondo attraverso un’avventura che affonda le radici nei romanzi ottocenteschi marinareschi. Russel Crowe perfetto nei panni di un eroico capitano nell’eterna lotta contro il nemico napoleonico. Occhio vigile del regista che gestisce il ritmo in maniera furba passando dall’action delle bellissime battaglie fino al thriller instaurando tensione attraverso diversi espedienti. Due ore piene di navigazione nei sette mari, da non perdere.
What Happened, Miss Simone?


Titolo originale: What Happened, Miss Simone?
Nazione: U.S.A.
Anno: 2015
Genere: Documentario
Durata: 101'
Regia: Liz Garbus
Sito ufficiale: 

Cast: James Baldwin, Stokely Carmichael, Walter Cronkite, Stanley Crouch, Gerrit De Bruin, Dick Gregory, Hugh M. Hefner, Elisabeth Henry-Macari, Lisa Simone Kelly, Martin Luther King, Al Schackman, Nina Simone, Andrew Stroud
Produzione: Netflix, Radical Media
Distribuzione: 
Data di uscita: 2016 (cinema)

★★★★
Liz Garbus esegue un ritratto della cantante leggendaria senza sorvolare sulle parti più oscure biografiche e personali. In questo documentario ben fatto candidato all’Oscar viene decantata prima di tutto l’arte della Simone, celebrandola attraverso filmati di repertorio perfettamente inseriti nel cotesto, poi si passa per il suo attivismo radicale per poi descrivere la lotta ai suoi demoni interiori. Una vita abbastanza movimentata quella di Nina e questo documentario è degno del suo immenso talento. Piazzamento alla notte degli Oscar per Netflix insieme a “Winter on fire” confermando la grande propensione alla produzione di questo ambito.

99 Homes

Titolo originale: 99 Homes
Nazione: U.S.A.
Anno: 2014
Genere: Drammatico
Durata: 112'
Regia: Ramin Bahrani
Sito ufficiale: www.99homesmovie.com

Cast: Andrew GarfieldMichael ShannonLaura Dern, Noah Lomax, Tim Guinee, J.D. Evermore, Judd Lormand, John L. Armijo, Deneen Tyler, Wayne Pére, Donna Duplantier, Jayson Warner Smith, Cullen Moss, Gus Rhodes, David Maldonado
Produzione: Noruz Films
Distribuzione: Lucky Red
Data di uscita: Venezia 2014 - In Concorso
11 Febbraio 2016 (cinema)

★★★★

Film vigoroso e senza sorprese ma estremamente coinvolgente. Presentato a Venezia nel 2014 e forte di una candidatura al Golden Globe per un ottimo M. Shannon, la pellicola affonda a piene mani nel dilemma sociale americano descrivendo situazioni realistiche e quanto mai paradossali inerenti la crisi immobiliare che poi diede il via a tutta una serie di problemi. Dramma che diventa thriller, la controparte di Shannon, ovvero A. Garfield, che si scrolla finalmente il costume dell’uomo ragno di dosso, nonostante forse mancante del physique du rôle riesce comunque tramite mimica facciale a portare a casa un eccellente prova. Regia senza guizzi ma storia fresca e stile sincero.

Lost in Translation - L'amore tradotto


Titolo originale: Lost in translation
Nazione: Usa
Anno: 2003
Genere: Drammatico
Durata: 105'
Regia: Sofia Coppola
Sito ufficiale: www.lost-in-translation.com
Sito italiano: www.mikado.it/lostintranslation

Cast: Bill MurrayScarlett JohanssonGiovanni RibisiAnna Faris
Produzione: Sofia Coppola, Ross Katz
Distribuzione: Mikado
Data di uscita: Venezia 2003
28 Novembre 2003 (cinema)

★★★★½

Due persone alienate in una città bella quanto poco affabile per un occidentale ma anche alienate dal rapporto con i rispettivi partner s’incontrano , storia d’amore o storia semplice di due persone che insieme non si sentono più sole? Incredibile Bill Murray e una giovanissima Johansson da manuale, regia intima fatta di riprese bilanciate e quanto mai significative narrativamente. Intimo e morbido la Coppala riesce a rendere il ritmo blando essenza cinematografica pura in modo quasi imbarazzante. Gemma.

He Never Died
★★★
Premiere nazionale Netflix, un buon colpo finalmente, un filmetto simpatico che diverte muovendosi nel genere. Un formidabile ed ex frontman dei “Black flag” H. Rollins sostiene con forza la pellicola, lui non è mai morto, vive da un bel po’ ed ha sviluppato una certo ribrezzo verso la vita normale e sociale. Testosterone e splatter ma anche depressione e la ricerca di un senso della vita e dell’obbligo che verrà trovato nella figlia adolescente, senza esagerare. Buoni gli attori soprattutto i mafiosetti molto sopra le righe e scritti a macchietta, recitazione più seria e composta per la cameriera dagli occhi tristi Kate Serra in ottima chimica con il protagonista. Film a tratti spassoso e ironico ma anche cupo, rischia di affondare più volte ma si mantiene a galla.

8 commenti:

  1. Lost in translation è malinconico come piace a me, che voglia di rivederlo che ho!! :D
    Solo che mi fa male al cuore perché è ambientato in Giappone T__T

    RispondiElimina
  2. Felice che ti sia piaciuto 99 Homes. Emotivamente è una bomba.
    Garfield, per me, ancora più bravo di Shannon.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il film mi ha stupito non me lo aspettavo così intenso...

      Elimina
  3. Più guardo "Master & Commander" più trovo che sia bellissimo ;-) "He never die" è nelle lista delle cose da vedere... Cheers!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. infatti l'avevo già visto tempo fa.. ora l'ho riguardato e l'ho rivalutato tantissimo, non ne fanno più di film d'avventura cosifatti... :-(

      Elimina
  4. "He never died" e "99 Homes" li devo ancora vedere: sono stata distratta dalle serie, ma prima o poi li recupero senz'altro... :D
    Sai cosa ho provato, ultimamente? "Turbo Kid"... è un film stranissimo, purtroppo non sono affatto sicura di averlo apprezzato! XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. turbo kid l'avevo visto tempo fa... anche io sono rimasto un po' basito, mi aspettavo qualcosa di più...

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

condividi