mercoledì 5 luglio 2017

Free Fire recensione film

Free Fire recensione film

Free Fire (2016)


Director:

 

Writers:

  (screenplay),  (screenplay)

Ancora il britannico Wheatley, questa volta ci regala un film molto più accessibile rispetto ai suoi, dove la semplicità ne è la forza. Con un cast multiforme ed eccentrico ci racconta una storiaruvida, grottesca incentrata su un affare malavitoso andato a male. La location è per tutto il film un fatiscente magazzino di Boston buio e sporco( da questo punto di vista ricorda un po’ Le iene), tutto ruota lì insieme ai personaggi che hanno nella loro stupidità e caricatura un punto di forza se consideriamo come il regista britannico gestisce il tutto.

La storia si dipana attraverso una "coreografia confusa" quasi real-time di una super sparatoria che dura un’ora e mezza, tra tagli di montaggio e dialoghi a pistolettate che all’inizio danno noia allo spettatore sfibrandolo ed eludendo quello che sarebbe una geografia del posto dettagliata ma poi non fanno altro che vibrare di luce propria divenendo la descrizione stessa degli ottimi personaggi. Armie Hammer in grande spolvero, come la Brie ( non il formaggio ) Larson, tanti altri attoroni che apprezzo come Chillian Murphy, un super Charito Copley ed un grandissimo Jack Reynor sempre più bravo ( già visto in Sing Street), cast sfruttato in maniera vivace attraverso dialoghi un po’ pulp e divertenti, sangue che schizza e sporco ovunque. Pandemonio di traiettorie, certe volte è difficile capire chi sta a sparando a chi ma nonostante tutto il film scorre che è una meraviglia tra assurdità logistiche di ogni genere e una colonna sonora veramente niente male. Ah dimenticavo, il tutto è ambientato durante i favolosi anni 70’ … quindi fate voi!
voto 7

6 commenti:

  1. Intravisto spesso su Instagram, mi incuriosisce proprio per l'atmosfera Seventies! Lo recupererò... in qualche modo ;)

    Fede.

    RispondiElimina
  2. Bombetta, mi è piaciuto davvero un sacco ;-) Cheers

    RispondiElimina
    Risposte
    1. abbastanza divertente per chi ama le sparatorie ...

      Elimina
  3. Interessante, me lo segno ;)
    p.s. c'è un premio per te sul mio blog, ciao

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

condividi