venerdì 4 agosto 2017

la mummia 2017 recensione film

la mummia 2017 recensione film

La mummia

Titolo originale: The Mummy
Conosciuto anche come: Untitled Mummy Reboot
Nazione: U.S.A.
Anno: 2017
Genere: Azione, Avventura, Fantastico
Durata: 107'
Regia: Alex Kurtzman
Sito ufficiale: www.themummy.jp
Sito italiano: www.lamummia-ilfilm.it
Social network: facebook

Cast: Tom CruiseRussell Crowe, Sofia Boutella, Annabelle Wallis, Jake Johnson, Javier Botet, Courtney B. Vance, Marwan Kenzari, Shina Shihoko Nagai, Bella Ava Georgiou, Kelly Burke, Jason Matthewson, Jorge Leon Martinez
Produzione: Sean Daniel Company, Secret Hideout, Universal Pictures
Distribuzione: Universal Pictures Italia
Data di uscita: 08 Giugno 2017 (cinema)

La Universal e il famoso “Dark Universe”. Ci sono arrivati pure loro dopo gli esempi più famosi della Marvel e Dc, hanno pensato bene di eliminare dalla filiera il risibile “Dracula Untold” uscito in questi ultimi anni , (anche se alla luce di questa Mummia sarebbe andato più che bene) ed ora gettano le basi in riproposizione di nuove storie modernizzate e rebootate dei famosi mostri Universal i quali hanno fatto la storia del cinema. 

Della Mummia di reboot e remake ce ne sono stati parecchi, ed almeno dal punto di vista della riproposizione gli sceneggiatori hanno cercato ( invano) di rinfrescare la storia inserendo qualcosa di più radicato nella modernità e sciorinato in maniera leggermente diversa dalle precedenti. Poi c’è lui, il Tom Cruise, mi comincia a risultare simpatico poiché odiato da tutti per moda, alla fine la sua faccia di bronzo non è ne più ne meno di quelle degli eroi dei supecinefumetti strapagati e poi c'è da dire che alla sua età ne mette d’impegno tra allenamento e scene action ben eseguite.

 Non avevo visto trailer e pubblicità quindi ammetto che la sorpresa della Boutella ha sortito un certo effetto su di me anche se il villain mi è risultato di per sé poco effervescente. Nonostante partivo da aspettative bassissime, cosa che mi ha permesso di apprezzare il mood unicamente fracassone del film, in totale la pellicola risulta poco spigliata ed interessante per elevarsi dalla massa di blockbuster fatti per i consumatori di popcorn, un di quei film che puoi seguire e non perderti niente anche scartocciando e masticando come un animale le tue patatine.

 Si poteva fare molto di più, ma almeno non è stato ripreso quell’esotismo d’accatto usato nell’ultima riproposizione della mummia. Un giocattolone simpatico con qualche scena discreta ( quella dell’aereo) pieno di leggerezze di scrittura evidenti pure per il genere , tutto questo sempre se si riesce a digerire l’uso superficiale dei “mostri” che hanno fatto la storia del cinematografo e della letteratura.
voto 5

6 commenti:

  1. Tu dici che si poteva fare di più, ma io leggendoti ho capito che mi aspettavo persino di meno. Credo che durante le ferie potrei anche dedicare una seratina a questo film.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non lo ritengo così brutto da evitarlo completamente ... considerando sempre però il suo contesto caciarone e pop corn movie

      Elimina
  2. Non particolarmente brutto, ma quant'è inutile?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. inutile come un terzo primo ad un matrimonio.
      come giusto che sia :-)

      Elimina
  3. Concordo, salvo solo la Sofia Boutella che è davvero azzeccata, per il resto è un "Mission: Impossible" meno incisivo del solito e con più sabbia del deserto ;-) Cheers

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

condividi